Raggiungere un perfetto equilibrio fisico-alimentare è alla portata di tutti, non servono bilance o diete restrittive; basta essere informati, critici e motivati. Sarò felice di accompagnarvi giorno per giorno nel vostro percorso di consapevolezza alimentare. (Dott.ssa Marinella Stagno)


PATOLOGIE

Fa che il cibo sia la tua medicina e la medicina il tuo cibo. (Ippocrate, 460-377 A.C.)

L’alimentazione svolge un ruolo fondamentale nella prevenzione e cura di numerose malattie, a volte non ci rendiamo conto di quanto quello che ingeriamo possa influire sul nostro benessere psicofisico. Numerose sono le patologie che necessitano di un supporto nutrizionale adeguato, o che sono causate da una errata alimentazione , a tal proposito è importante cercare di aiutare il nostro organismo a mantenersi sano proprio attraverso una scelta alimentare più consapevole e salutare. Quando è utile consultare il nutrizionista:

In presenza di diabete: in questo caso un corretto regime dietetico è fondamentale per contenere e migliorare i livelli di glicemia.

Nel caso di ipercolesterolemia o ipertrigliceridemia: quando i livelli di trigliceridi e colesterolo nelle analisi sono alti.

In presenza di acidità di stomaco (esofagite, reflusso gastroesofageo, ernia iatale) o patologie intestinali (stitichezza, meteorismo, morbo di crohn, colite, diverticolite, …)

Quando si soffre di qualche allergia alimentare o si sospetta una intolleranza (celiachia, intolleranza al lattosio…) in modo da evitare gli alimenti di disturbo e sostituirli con cibi di qualità equivalente

Quando i livelli di acido urico sono elevati o sono presenti patologie al fegato o al pancreas (calcolosi biliare, steatosi epatica, gotta…)

In caso di patologie cardiovascolari ( ipertensione, infarto…): la prevenzione per il benessere del cuore si basa principalmente su una corretta alimentazione

Quando l’ora del pasto diventa un problema: purtroppo oggi, spesso a causa di messaggi errati inviati dalla società e dai media, stanno via via aumentando i cosiddetti DCA (disturbi del comportamento alimentare) , vere e proprie patologie che non colpiscono solo il corpo ma soprattutto la mente, e che solo tramite l’aiuto di più specialisti è possibile sconfiggere. Il percorso che viene proposto prevede una riabilitazione alimentare volto ad aiutare la persona a riacquisire serenità nei confronti del cibo, attraverso una rieducazione al gusto e alla percezione corretta dei segnali corporei.